domenica 16 marzo 2014

Crostata con ricotta di bufala campana, cioccolato e pere 'mbriache.


Cari lettori oggi vi presentiamo una ricetta che coniuga diverse bontà: 
il nostro ormai pluricollaudato impasto per pasta frolla, 
il cioccolato al latte (alzi la mano chi sa resistervi!), 
un prodotto tipico della nostra terra e cioè la ricotta di bufala Campana 
ed infine le pere 'mbriache al vino moscato.

Volete sapere cosa ne è uscito fuori? 








Ecco come riprodurla:

Ingredienti:
600g di farina 00
150 g di zucchero + 2 cucchiai
90 g di burro
90 g di olio di semi
2 uova e 2 tuorli
una fiala di aroma alla vaniglia
vanillina
400 g di ricotta di bufala campana
cioccolata al latte 250 g
3 pere
un bicchiere di vino moscato
zucchero a velo 

Utensili:
Uno sbattitore elettrico
Uno stampo per crostate da 28 cm

Procedimento:

Sbucciate le pere e tagliatele a cubetti.
Inseritele in una pentola insieme a due cucchiai di zucchero ed al bicchiere di vino moscato. Lasciatele cuocere nella pentola con il coperchio a fuoco moderato per 10-15 min. Lasciatele raffreddare.




Inserite in una ciotola lo zucchero le 2 uova ed i 2 tuorli ed azionate lo sbattitore fino ad ottenere un composto chiaro e schiumoso.



Aggiungete il burro ed azionate nuovamente le fruste per un pò.
Aggiungete metà della farina, la vanillina, due gocce di aroma alla vaniglia (oppure un cucchiaino di estratto di vaniglia) e l'olio a filo: date un'ultima mescolata e poi abbandonate lo sbattitore perchè continuerete utilizzando le mani.




Aggiungete ciò che resta della farina ed iniziate a mescolare con le dita (non dovete ottenere un composto liscio ed omogeneo ma uno sbricioloso): mettete da parte metà di questo composto "sbricioloso" mentre continuate a lavorare l'altra metà fino ad ottenere una frolla liscia ed omogenea.




In un'altra ciotola mescolate la ricotta allo zucchero utilizzando lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una crema alla quale aggiungerete le pere cotte (e raffreddate) ed il cioccolato a latte ridotto in pezzetti.



Ecco come risulterà il ripieno:




Prendete lo stampo e stendete la frolla rigorosamente con le mani.




Stendete lo strato di crema.



Ricopritela con l'impasto sbricioloso che avete conservato. 
Avreste dovuto ottenere una cosa del genere:




Se questo è il risultato allora infornate la vostra opera d'arte in forno statico e preriscaldato a 180°C per 35 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare ed infine cospargete con zucchero a velo (questo passaggio si può anche omettere, la crostata sarà buonissima lo stesso).



crostata con ricotta di bufala cioccolato e pere moscato


Con questa ricetta desideriamo partecipare al contest del Molino Chiavazza:




Buon Appetito a tutti! :)




2 commenti:

  1. Complimenti, un dolce molto goloso che mi ha incuriosita e sono venuta a vederlo sul blog. Mi sono unita con molto piacere. Se vi va di sbirciare e di unirvi www.passionelight.it
    A presto. Lorena

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per i complimenti!
    Passeremo sicuramente a dare una sbirciatina sul tuo blog!

    A presto,
    Flò&Flaire

    RispondiElimina